Ferrari Story (Superamerica) issue 2004

Languages English language icon English
Italian language icon Italian
Editor Gianni Rogliatti
Publishing Motor Italia, 2004
Dimensions softcover, 31 pages, 210 x 298 mm

Italian language icon Ferrari Superamerica
La copertina di Ferrari Story riprende il concetto di continuità storica della marca affiancando al modello Superamerica del 1956 quello nuovo che ha debuttato in anteprima alla riunione di Monterey nell'agosto scorso per entrare in produzione nel 2005.
English language icon Ferrari Superamerica
The cover of Ferrari Story shows the historical continuity of the company as it shows together the Superamerica of 1956 and the new one first shown as a preview at the classic Monterey August meeting to become a production models in 2005.

Started life as a supplement to Motor Italia in 1984, Ferrari Story developed to a standalone and mature annual magazine in 1995 until it's demise in 2009.

Cover of Ferrari Story (Superamerica) issue 2004, %!s(<nil>)

Table of Contents

English Articles

Description
Preface

Gianni Rogliatti


Ferrari flies higher: having won again in 2004 both Formula 1 world championship for driver and constructor, the house of Maranello and magic Michael Schumacher well supported by Rubens Barrichello have beat any existing record. Everybody did the best from president Montezemolo who put together a team possessing a fantastic drive to Jean Todt who directs it and to every team member. The figures give an exact dimension: this year the Ferrari racing cars have covered more km than any other competitor, 10745 to be exact and in the last fifty races they didn't stop because of mechanical failures.
And good are also those who produce the Ferrari cars of customers headed by engineer Amedeo Felisa: in an unbelievable stroke of new models they have launched the production of the 612 Scaglietti shown at the end of last year, then introduced the F430 and finally shown the new Superamerica convertible an engineering achievement. All in 2004! All the bodies of these new Ferrari have been designed by Pininfarina as in the last 52 years.

Italian Articles

Description
Prefazione

Gianni Rogliatti


Ferrari sempre più il alto: con la conquista dei due titoli mondiali per il pilota e il costruttore di Formula 1, nuovamente nel 2004 la Casa di Maranello ed il magico Michael Schumacher validamente affiancato da Rubens Barrichello hanno superato ogni record esistente. Sono stati bravi tutti, dal presidente Montezemolo che ha formato questa squadra dotata di un incredibile spirito di corpo a Jean Todt che la guida magistralmente a tutti i componenti senza eccezioni. I numeri nella loro semplicità danno una immagine precisa: le monoposto Ferrari hanno percorso quest'anno in gara più km di qualsiasi altra marca, 10.745 per la precisione, e da 50 gare non hanno sofferto di guasti meccanici tali da fermarne la corsa.
E bravi anche quelli che fanno le Ferrari per i clienti con l'ingegner Amadeo Felisa in testa: in un susseguirsi di nuovi modelli con un ritmo che ha dell'incredibile in questo 2004 hanno messo in produzione la 612 Scaglietti presentata a fine dello scorso anno e poi la F430 per finire con la presentazione della nuova Superamerica convertibile, un gioiello di tecnologia. Tutte le carrozzerie delle nuove Ferrari hanno il disegno firmato Pininfarina come avviene ormai da 52 anni.