Ferrari Story (L'idea Ferrari) issue 23

Languages English language icon English
Italian language icon Italian
Editor Gianni Rogliatti
Publishing Motor Italia, 1990
Dimensions softcover, 31 pages, 210 x 298 mm

Italian language icon La grandiosa mostra Ferrari a Firenze nel 1990
Le foto di copertina è la rappresentazione dell'idea Ferrari originale, il favoloso motore 125 a 12 cilindri da cui si è partiti per creare la marca di automobili che è diventate una leggenda.
English language icon The great Ferrari exhibition in Florence of 1990
The cover photo represents the original Ferrari Idea, that is the fabulous 12 cylinders 125 engine, the starting point from where it was created the marque of motor cars that became a legend.
Supplemento al Auto Italia N. 2, II semestre 1990

Started life as a supplement to Motor Italia in 1984, Ferrari Story developed to a standalone and mature annual magazine in 1995 until it's demise in 2009.

Cover of Ferrari Story (L'idea Ferrari) issue 23, %!s(<nil>)

Table of Contents

English Articles

Description
Preface

Gianni Rogliatti


Ferrari is the most famous Italian name in the world. It is therefore certain that the exhibition organised at the Belvedere Fort in Florence from 7 June to 30 September 1990 will turn out to be one of the most important attractions of the Florentine summer, as well as an oppurtinity not to be missed by Ferrari enthusiasts.
The linking of the name of Enzo Ferrari to those of the great masters of Italian art, many of the works of whom are housed in the Tuscan capital, was made with the expressed Board of Directors in homage to the man who, by making the motor car the principal objective of his life, made it a work of art.

Italian Articles

Description
Prefazione

Gianni Rogliatti


Ferari è il nome italiano più celebre nei mondo: è quindi certo che la mostra allestita al Forte di Belvedere a Firenze nel periodo dal 7 guigno al 30 settembre 1990 resterà nel tempo come una della attrazioni più importanti dell'estate fiorentina, oltre che occasione unica per gli appassionati della marca.
L'accostamento del nome di Enzo Ferrariq eullo del grandi meastri dell'arte italiana, le cui opere sono presenti in gran numero nel capoluogo toscano, è stato voluto dalla Città di Firenze e dai dirigenti della Ferrari come omaggio all'uomo che, facando dell'automobile lo scopo della sua vita, ne ha fatto un'opera d'arte.