Ferrari Story (Gestiona Sportiva) issue 22

Languages English language icon English
Italian language icon Italian
Editor Gianni Rogliatti
Publishing Motor Italia, 1990
Dimensions softcover, 31 pages, 210 x 298 mm

Italian language icon Prime immagini del reparto Ferari piú segreto
La Gestione Sportiva produce auto da corsa: la più recente è la monoposto tipo 641 presentata il 2 febbraio 1990 di cui diamo una immagine in copertina. Le caratteristiche, ancora segrete, derivano però dal tipo 640.
English language icon First pictures of Ferrari most secret place
The "Gestione Sportiva" produces racing cars: the lastest is the monoposto type 641 first shown on February 2nd and illustrated here on the cover. The specifications, still secret, stem from those of type 640.
Supplemento al Auto Italia N. 1, I semestre 1990

Started life as a supplement to Motor Italia in 1984, Ferrari Story developed to a standalone and mature annual magazine in 1995 until it's demise in 2009.

Cover of Ferrari Story (Gestiona Sportiva) issue 22, %!s(<nil>)

Table of Contents

English Articles

Description
Preface

Gianni Rogliatti


Ferrari is synonimous of racing car: it is for this reason that is has looked like the right thing to devate an issue of this magazine to the "Gestione Sportiva" the most secret but also most fascination of all the departments.
Secrecy reasons prevented from showing more, to go looking over the shoulders of the skilled mechanics who assemble the thousand parts of a Formula 1 racer and tell the names of the team members, from the veterans of hundreds of races to the rookies. But nevertheless we believe this is a worthwhile "visit".

Italian Articles

Description
Prefazione

Gianni Rogliatti


Ferrari è sinonimo di macchina da corsa: per questo è sembrato giusto dedicare un numero di questa rivista alla "Gestione sportiva", il più segreto ma anche il più affascinante di tutti i reparti.
Motivi di riservatezza hanno impredito di mostrate di più, avvicinare le mani sapienti dei maccanici che montano i mille pezzi di una monoposto di F1 e dire i nomi di ciascuno deri componenti la squadra, dai veterani di centinaia di gare ai giovanissimi. Anche cosi crediamo si tratti di una "visita" eccezionale.