Ferrari Story (Da 125 a 250) issue 20

Languages English language icon English
Italian language icon Italian
Editor Gianni Rogliatti
Publishing Motor Italia, 1989
Dimensions softcover, 31 pages, 210 x 298 mm

Italian language icon Evoluzione del motore V12 da 1,5 a 3 litri
La copertina di questo numero mostra uno splendido esemplare di berlinetta Touring su telaio 212, uno dei modelli che hanno fatto da collegamento tra la versione iniziale del motore 125 e la 250: quest'ultima sigla ha identificato le Ferrari più favolose di tutti i tempi.
English language icon The V12 engine from 1.5 to 3 litres capacity
The cover picture shows a wonderful berlinetta Touring on the 212 chassis, this being one of the models that bridged the gap between the original 125 engine and the 250: the latter number has identified the most fabulous Ferrari of all time.
Supplemento al Auto Italia N. 3, II semestre 1989

Started life as a supplement to Motor Italia in 1984, Ferrari Story developed to a standalone and mature annual magazine in 1995 until it's demise in 2009.

Cover of Ferrari Story (Da 125 a 250) issue 20, %!s(<nil>)

Table of Contents

English Articles

Description
Preface

Gianni Rogliatti


Ferrari as a name and trademark has well surpassed any other myth or legend in the automobile world. The search for old models as well as the literature produced by the company has become frantic, therefore increasing the upsurge of the prices.
Regarding the documentation this magazine continues to publish firsthand information without any advertising inserts, such as it was the original program approved by Enzo Ferrari in 1984.

Italian Articles

Description
Prefazione

Gianni Rogliatti


Ferrari come nome e marchio di fabbrica ha ormai superato ogni altro mito e leggenda nel mondo dell'automobile. La ricerca dei vecchi modelli cosi come della documentazione prodotta a suo tempo dalla stesssa Case è diventata spasmodica, facendo continuare la corsa al rialzo di tutti i prezzi.
Per quanto riguarda la documentazione, questa rivista prosegue nella divulgazione di materiale di prima mano, e senza inserimenti pubblicitari, così come era nel programma orginale approvato da Enzo Ferrari nel 1984.