Mille Miglia 1995

La Mille Miglia Editrice

Languages English language icon English
Italian language icon Italian
Author Pino Allievi
Photographer Ercolo Colombo, Luigi Colombo, Vincenzo Giacò, Mike Kable, Gilles Levent, Sergio Modonesi, Foto Zaccone
Publishing La Mille Miglia Editrice
Dimensions hardcover, 191 pages, 235 x 338 mm

Uomini e automobili di oggi e di ieri
Men and Cars of Today and of Yesterday

Retrospective yearbooks covering the annual Mille Miglia event. A regularity race for classic and vintage cars. Participation is limited to cars which have competed the original Mille Miglia between 1927-1957, and have been produced prior to 1957. The "thousand mile" route from Brescia to Rome and back to Brescia.

Cover of Mille Miglia 1995, La Mille Miglia Editrice

Table of Contents

English Articles

Page Description
5 Index
8 Gigi Villoresi supreme winner

Pino Allievi


First in the 1951 MIlle Miglia, he has won in every category, from rally to track. The pain for Emilio, his dead brother. And the difficult relationship with Ferrari. "Only once did he ever thank me. It was when..."
18 A shout echos round Italy "Stirling, Stirling!"

Mike Kable


Forty years after his record and 30 or so after his retirement from competition, Moss is still a great favorite of the crowds. And every year, at each successive event, as if by magic, he is sanctified.
32 When art enters art

Franco Chiolo


For four days the world's most beautiful cars have been the focus of interest as they drove into some of the most fascinating cities and towns in Italy.
A fabulous combination along roads that have much to tell.
40 The Bentley and a dream denied

Paolo Mazzetti


At last the prestigious English firm has taken part in the Mille Miglia. There was an open account since 1930, when two cars were entered yet never turned up. A tale of a mystery linked to another more recent once.
52 Both of them won in a single seater

Gianluca Gasparini


The triumph of Pintacuda and his team mate, marquis Dalla Stufa, took place at the wheel of a Grand Prix Alfa romeo, which Ferrari had adapted to a rather uncomfortable two seater. Varzi's retirement, the legend of Bertocchi which "brings good luck".
60 A small Fiat for great champions

Gianni Cancellieri


Senator Agnelli unveiled it to Mussolini on APril 9, 1932 (on the day the Mille Miglia started). It was a great success both commercially and competitively. With many privateers but also many famous names.
70 Softly or muscly gritty and passionate

Silvana Casarotto


The gentler gender and the Mille Miglia. A very close connection, despite the fact that no woman has won it. Taking part are famous people and or simply enthusiasts. Like Franca Bettoja, Dalila Di Lazzaro, Viola Valentino. Who tell their tale.
76 Sultan Karim on Nuvolari's Alfa

Roberto Denti


Well hidden, and well protected, amongst the competitors is one of the world's richest men, driving the car in which Nuvolari won in 1930. The odd challenge between Tomba and Thoeni. Sylvia Oberti's charity run, the stolen Bentley, the rare Auto Avio.
158 Ferrari and Salza were meant to be in the race!

Andrea Cremonesi


They were on the waiting list and were not expected to compete. Then the British Customs strike and the problems with another car left them in the clear. And success came their way. One is civil engineer, the other is a businessman.
164 On the road too they go flat out

Mauro Mori


There have been many track champions who have ignited the roads of this great marathon. But once upon a time there was more all-round ability.
We look at those who did best, those who won and those who just missed out.
172 Brescia ha vissuto una notte di magie

Roberto Denti


Nell'edizione 1995 della Mille Miglia, la città della Leonessa ha data vita ad una bellissima serie di manifestazioni collaterali, con una proposta di fondo interessante e insolita: la gara come pretesto per scoprire e amare di più l'Italia.
172 Brescia gave all a night of magic

Roberto Denti


In the 1995 edition of the Mille Miglia, the city of the Lioness organised an outstanding series of fringe events, its running theme an unusual one: the race as a way of further discovering and living Italy.
180 Dear Mille Miglia now I'll write to you

Enrico Caiano


Each year the race organisers receive many letters. Some are congratulatory, others made points, but most of them are please to take part. A race within the race; win a starting number.

Italian Articles

Page Description
5 Sommario
8 Gigi Villoresi in vincitutto

Pino Allievi


Primo nella Mille Miglia del 1951, ha conquistato successi su ogni terreno, dalle piste ari rally. Il dolore per Emilio, il fratello morto. Ed il difficile rapporto con Ferrari: "Solo una volta mi disse grazie. Fu quando...".
18 Un urlo per l'Italia "Stirling, Stirling!"

Mike Kable


Quarant'anni dopo il suo record e trent'anni e passa dopo il suo ritiro dalle competizioni, Moss è sempre un idolo delle folle. Che nella Penisola ritrova magicamente, ad ogni edizione della Mille Miglia, la sua consacrazione.
32 Quando l'arte entra nell'arte

Franco Chiolo


La più belle auto del mondo per quattro giorni hanno monopolizzato l'interesse dentro alcune delle città e dei paesi più affascinanti d'Italia.
Un gemellaggio stupendo attraverso strade che hanno una lunga storia da raccontare.
40 La grande Bentley dal sogno negato

Paolo Mazzetti


Finalmente la prestigiosa Casa inglese ha preso parte alla Mille Miglia. C'era un conto in sospeso dal lontano 1930, quando vennero iscritte due vetture che però non si presentarono. Storia di un giallo legato ad un altro giallo: più recente.
52 Vinsero in due con una monoposto

Gianluca Gasparini


Il trionfo di Pintacuda e del suo coéquipier, il marchese Dalla Stufa, avvenne alla guida di un'Alfa Romeo da gran premio, trasformata da Ferrari in una alquanto scomoda biposte. Il ritiro di Varzi, la leggenda di Bertocchi che "porta bene".
60 Una piccola Fiat per grandi campioni

Gianni Cancellieri


Presentata il 9 aprile del 1932 (nello stesso giorno partiva la Mille Miglia) dal senatore Agnelli a Mussolini, ebbe un grande successo sia nelle vendite sia nelle competizioni. Con tanti privati ma anche con tanti nomi molto noti.
70 Fatali o muscolari con grinta e passione

Silvana Casarotto


Il gentil seso e la Mille Miglia. Un rapporto dolto stretto, nonostante nessuna signora si sia mai aggiudicata la gara. Oggi vi partecipano star e semplici appassionate. Come Franca Bettoja, Dalila Di Lazzaro, Viola Valentino. Che raccontano.
76 C'è il sultano Karim sull'Alfa di Nuvolari

Roberto Denti


Ben nascosto e protetto, tra i partecipanti c'è uno degli uomini più ricchi del mondo, alla guida della vettura con cui Nuvolari vinse nel '30. La strana sfida tra Tomba e Thoeni, la corsa benefica di Sylvia Oberti, il furto della Bentley, la rara Auto Avio.
158 Ma Ferrari e Salza non dovevano correre!

Andrea Cremonesi


Erano in lista d'attesa e non era prevista la loro partecipazione. Poi lo sciopero dei doganieri britannici e il blocco di una vettura ha permesso di dar loro il via libera. Ed è arrivato il successo.
Una fa il costruttore edile, l'altro è industriale.
164 Anche sulla strada sempre e pieno gas

Mauro mori


Sono molti i campionissimi delle piste che hanno fatto faville nella maratona bresciana. Ma ai tempi c'era una maggior versatilità. Vediamo quali sono coloro che si sono difesi meglio, alcuni vincendo altri sfiorando l'affermazione.
180 Cara Mille Milgia adesso ti scrivo

Enrico Caiano


L'organizzazione della corsa riceve ogni anno tantissime missive. Alcune di congratulazioni, altre di osservazioni, ma la stragrande maggioranza è fatta di richieste di chi chiede di partecipare. Una corsa nella corsa: per avere un numero di partenza.
188 Ordine di Partenza
190 Classifica Generale