Mille Miglia 1987

La Mille Miglia Editrice

Languages English language icon English
Italian language icon Italian
Author Costantino Franchi
Photographer Bernard Asset, Ercolo Colombo, Ferruccio Falletti, Vincenzo Giacò, John Lamm
Publishing La Mille Miglia Editrice
Dimensions hardcover, 191 pages, 235 x 338 mm

Retrospective yearbooks covering the annual Mille Miglia event. A regularity race for classic and vintage cars. Participation is limited to cars which have competed the original Mille Miglia between 1927-1957, and have been produced prior to 1957. The "thousand mile" route from Brescia to Rome and back to Brescia.

Cover of Mille Miglia 1987, La Mille Miglia Editrice

Table of Contents

English Articles

Page Description
9 The farewell presentation cups

Giuseppe Lucchini


Brescia is the town of the Mille Miglia and it is also an art centre. Under this aspect the episodes which seal the severe and picturesque motorcade of veteran sports cars take on a symbolic value: the enormous gathering at the prize-gicing and the merry farewell luncheon were held in two great buildings of ancient Brescia: the renaissance Palazzo della Logia and the Palazzo del Broletto.
11 Who's who in the Mille Miglia
16 Scutineering
Scrutineering day, Brescia and Piazza della Vittoria change aspect: they become a very crowded meeting place where the Mille Miglia cars present themselves for checking in before the race.
The most beautiful racing cars in the world pass through the crowds, in a 1950s type background which makes everybody dream.
33 Get together day
The Mille Miglia get together day is that which precedes the long diorama of the evening departure. The fine Piazza della Vittoria, exhibiting its fascist architecture, entertains amongst the ornaments of the era and the sophisticated vans of the mobile welcoming group, as though it were an emblematic film show very similar to Fellini's imaginative film sequences.
40 Start
Night falls in the Viala Rebuffone, now Viale Venezia of the Mille Miglia and the cars start off from the traditional platform. The crowded galleries, the strong lights for television shooting, the flash-lights of the photographers, the enthusiasm of the fans all contribute to make this moment unforgettable. The Italian flag is lowered, the car springs forward and the adventure begins...
50 Crowds
The people are the real stars of this Mille Miglia. The crowds accompany and chant in every moment of this Brescian race; day and night they wait for the competitors in the towns, but also in the loneliest of places, on the slopes made famous by the duels fought by the champions of the past and in the villages forgotten by the motorways.
55 Number 7 is the Mille Miglia lucky number
The successful idea of bringing back "the cars of then along the roads of then".
57 Cars
Built between 1927 and 1957, models which have already taken part in the Mille Miglia in those years, conserved perfectly, chose from twice the amount of entry requests, these care are surely the queens of this events.
168 Arrival
A curtain of opal silk woven with memories is dropped onto the 1987 Mille Miglia loves above all by brother sun. The horizontal fireworks as unobtainable as ephemeral, disseminating sparks of enthusiasm amongst millions of Italians, gives the last band in via Rebuffone. The party is finished: gentlemen stop your engines, as you started them on the night of departure.
But everything has been transporting and indescribable.
175 Mille Miglia : and once again Brescia is in festival
1987 is an important year for the Automobile Club of Brescia. The shows organized to celebrate the sixty years since the foundation of this association are taking place according to the programme which was announced to its great family made up of all the members.
178 Prize-giving
In the Mille Miglia, the most important thing is to cross the finishing line under the banner in Viale Venezia after many kilometers and many stories to be told.
But if to this one manages to add a placing in the classification, then the silver cup becomes the trophy which tempts one to re-live this pleasantly mad experience.

Italian Articles

Page Description
8 Le coppe dell'arrivederci

Giuseppe Lucchini


Brescia è la città della Mille Miglia, ed è città d'arte. In tal senso gli episodi che suggellano la severa e pittoresca cavalcata delle auto sportivo storiche assumono un valore emblematico: la grande adunanza della premiazione e la riunione conviviale d'addio si sono svolte infatti in due edifici monumentali dell'antica Brescia: il rinascimentale Palazzo della Loggia e il Palazzo del Broletto.
11 Il che è della Mille Miglia
16 Punzonatura
Il giorno della punzonatura, Brescia e Piazza Vittoria cambiano faccia: diventano un luogo d'incontro affollatissimo, dove si presentano le vetture della Mille Miglia per le verifiche ante gara. In mezzo alle folla sfilano le macchine da corsa più belle del mondo, in un'ambientazione ricostruita come negli anni cinquanta per far sognare tutti.
26 Personaggi
Arrivano da tutto il mondo con le loro vetture e sono i protagonisti della Mille Miglia. Si incontrano con i piloti che li hanno appassionati negli anni passati e con quelli che li fanno esaltare oggi e con i personaggi dello sport automobilistico, dello spettacolo, della politica e della finanza: tutti insieme per vivere e far rivivere la corsa più bella del mondo nel suo sessantesimo compleanno.
32 Il giorno-salotto
La giornata-salotto della Mille Miglia è quella che precede il lungo diorama della partenze della sera. La grande Piazza della Vittoria, testimonianza di architettura piacentiniana, ospita tra gli addobbi e'epoca e i sofisticati van dell'accoglienza mobile, la recita di un film per emblemi, molto simile alle sequenza dell'immaginario felliniano.
40 Start
Scende la sera in Viale Rebuffone, oggi Viale Venezia della Mille Miglia ed iniziano le partenze dalla tradizionale pedana. Le tribune piene di folla, le fortissime luci per le riprese televisive, i lampi dei flash dei fotografi, l'entusiasmo degli appassionati contribuiscono a rendere il momento indimenticabile. Si abbassa la bandiere italiana, la vettura scatta e l'avventura comincia...
50 Folla
La gente è la vera protagonista di questa Mille Miglia. La folla accompagna e scandisce ogni momento della corsa bresciana; di giorno e di notte attende i concorrenti nella città., ma anche nei posti più sperduti, sulle salite rese famose dai duelli dei campioni del passato e nei paesini dimenticati dalle grandi direttrici autostradali.
54 La cabala del 7 portafortuna della Mille Miglia
L'idea vincente di riportare "sulla strada di allora le macchine di allora"
57 Auto
Costruite tra il 1927 e il 1957, modelli già partecipanti alla Mille Miglia di quegli anni, in perfetto stato di conservazione, scelte su un lotto di iscrizione doppio, le vetture sono sicuramente le regine di questa manifestazione.
168 Arrivo
Un sipario di seta opalescente intessuto di ricordi è calato sulla Mille Miglia '87 benvolute innanzitutto da frate Sole. Il fuoco d'artificio orizzontale che inafferrabili quanto effimero dissemina faville d;entusiasmo tra milioni d'italiani ha dato l'ultimo botto al Rebuffone. E la festa è finita: signori, spegnete i vostri motori, così come li avevate accesi nella notte del via.
Ma tutto è stato trascinante e indescrivibile.
174 Mille Miglia: e Brescia ritrova una festa
Questo 1987 è un anno significativo per l'Automobile Club di Brescia. Le manifestazioni indette per celebrare i sessant'anni di fondazione del sodalizio si stanno svolgendo secondo il programma predisposto e a suo tempo annunciato alle grande famiglia dei soci.
178 Premiazione
Alla Mille Miglia conta tagliare il traguardo sotto lo striscione di Viale Venezia dopo tanti chilometri e con tante cose da raccontare. Ma se a questo si riesce ad aggiungere anche un piazzamento nella classifica, allora la coppa d'argento diventa il trofeo da ci prendere spunto per rivivere questa esperienza di ordinaria follia.
188 Classifica Generale