Mille Miglia 1984

La Mille Miglia Editrice

Languages English language icon English
Italian language icon Italian
Author Costantino Franchi
Photographer Corrado Millanta, Sandro Bacchi, Pasquale Zaccone
Publishing La Mille Miglia Editrice
Dimensions hardcover, 188 pages, 235 x 338 mm

Retrospective yearbooks covering the annual Mille Miglia event. A regularity race for classic and vintage cars. Participation is limited to cars which have competed the original Mille Miglia between 1927-1957, and have been produced prior to 1957. The "thousand mile" route from Brescia to Rome and back to Brescia.

Cover of Mille Miglia 1984, La Mille Miglia Editrice

Table of Contents

English Articles

Page Description
11 Mille Miglia 1984

Giuseppe Lucchini


From this page which opens a throbbing new survey of pictures, I am happy to be able to state that the promises made in the preface of the previous volume "Mille Miglia '82" have been translated into concreate reality by the "Mille Miglia '84".
15 In remembrance of Corrado
Corrado Millanta Portfolio
For hours on end, on the winding road of the Cisa pass, a sixteen-year-old boy had waited for the first Mille Miglia drivers to arrive. Never before had he witnessed such an important car race as to mobilize the whole of Italy and not only the motor-racing fans.
30 Competitors
37 The identikit of a competitor

Manuel Vigliani


Let's draw the identikit of the 1984 MIlle Miglia competitor, looking for what is to be found in the tunnel of the past of a dynamic collector who, out of respect for the more up to date interpretation of this hobby which often becomes a sport, does not hesitate to slip into an uncomfortable car which is mechanically difficult to run and basically unrewarding to drive but precious and fervently loved, in order to tackle the long race - which can also change into a risky adventure - of a Mille Miglia.
58 I found the pleasure of driving again
AutoCapital (ITA)

Luca Goldoni


Thirty years ago, when I wanted to show off in front of the group, I would cast a casual: my uncle with the Alfa 1900 ... Now that I am driving one during the first leg of the Mille Miglia I think: What a driver my uncle was!
66 A dream come true
AutoCapital (ITA)

Graham Robson


It was like being in a fantastic dream for three days... but with so many highlights. How will I remember it all in years to come? The wonderful cars all around us - Alfa Romeo 8C 2300's one minute, Ferrari 250 MM the next?
113 Engines roar, they're off; the Mille Miglia, a journey into memories
la Repubblica (ITA)

Guido Vergani


Brescia 24th. The starter lowers the flag at 30 second intervals. The cars face down towards the tarmac at the bottom of the short slop of the wooden platform. We are going towards memories, a sort of ostentatious "recherche" along the Mille Miglia, and itinerary of memories along the road of epics. An old Bugatti, of shining blue, breathes asthmatically. Few of the 222 rivals of Varzi, of Ascari, of Caracciola, forego racing their engines so that this replay might seem to be as realistic as possible.
137 Not only a recollection, it was a really difficult race!
AutoCapital (ITA)

Luca Grandori


I sent in my entry to the Mille Miglia certain of seeing many beautiful cars, many legendary personalities, but also afraid that I would hear too much rhetoric and nostalgia, feelings which I simply loathe.
160 30 years later, Milla Miglia at the wheel of Fangio's Alfa

Nestore Morosini


Brescia - "Come on, it's our turn!" Riccardo Patrese's voice sounds out of tune. Usually, a Formula 1 driver has no "tenant" by his side at the start of a race. The start in Brescia, however, is something special: it is the historical revival of the most famous car race in Italy (and probably in the world too).
170 The Mille Miglia: Motoring's greatest point-to-point event reborn for the 80's
AutoWeek (USA)

Robert Sutherland


Between 1927 and 1957 (excluding the war years), the world's bravest drivers competed in the Mille Miglia, driving which varied from the most modest Fiats to Grand Prix cars fitted out with the lights and windshields. The race was from Brescia in the north of Italy to Rome, then back, on country roads and city streets - 1,000 miles.

Italian Articles

Page Description
9 Milla Miglia 1984

Giuseppe Lucchini


Da questa pagina che apre una nuova palpitante rassegna di immagini, sono lieto di poter affermare che le promesse formulate nella prefazione del precedente volume "Mille Miglia 1982" sono state tradotte in concreta realtà dalla "Mille Miglia 1984".
14 Ricordando Corrado
Portfolio di Corrado Millanta
Sui tornanti della Cisa un ragazzo di sedici anni aveva atteso per ore l'arrivo dei corridori della prima Mille Miglia. Non aveva mai assistito ad una corsa talmente importante da mobilitare tutta l'Italia, e non solo quelle automobilistica.
30 Concorrente
34 L'identikit di un concorrente

Manuel Vigliani


Facciamo l'identikit del concorrente alla Mille Miglia '84, cerchiamo quello che si può reperire nella galleria del passato di un collezionista dinamico il quale, in ossequio all'interpretazione più moderna di questo hobby, che sovente diventa sport, non esita a infilarsi dentro un'automobile scomoda, meccanicamente difficile da gestire, fondamentalmente ingrata da guidare ma preziosa e visceralmente amata, per affrontare la lunga avventura - che può anche trasformarsi in peripezia - du una Mille Miglia.
54 Ho ritrovato il piacere di guidare
AutoCapital (ITA)

Luca Goldoni


Trent'anni fa, quando volevo impormi all'attenzione della compagnia, buttavo lì: mio zio con l'Alfa millenove... Ora che la sto conducendo in questo primo tratto di Mille Miglia penso: che guidatore era mio zio!
61 Questa incredibile polizia italiana
AutoCapital (ITA)

Graham Robson


Per tre giorni, è stato come vivere un sogno fantastico, punteggiato da momenti di grande interesse. Come potrò ricordare tutto, negli anni che verranno? Le stupende automobili intorno a noi: ora un'Alfa Romeo 8C-2300, ora una Ferrari 250 MM ...
111 Rombano i motori, si parte; la Mille Miglia viaggio nei ricordi
la Repubblica (ITA)

Guido Vergani


Brescia, 24 - Il mossiere abbassa la bandiera ad intervalli di 30 secondi. Le macchine puntano il muso verso l'asfalto nel breve pendio della pedana di legno. Si parte verso la memoria: una sorta di roboante "recherche" sul percorso della Mille Miglia, un itinerario del ricordo lungo le strade di tante epopee popolaresche.
134 Altro che rievocazione, è stata una corsa tiratissima
AutoCapital (ITA)

Luca Grandori


Mi sono iscritto alle Mille Miglia sicuro di vedere tante belle macchine, molti personaggi leggendari, ma anche timoroso di sentire aleggiare intorno troppa retorica e nostalgia, sentiment che semplicemente aborro.
157 Trent'anni dopo, la Mille Miglia al volante dell'Alfa di Fangio
Corriere della Sera (ITA)

Nestore Morosini


Brescia - "Dài, andiamo. Tocca a noi". La voce di Riccardo Patrese, al volante di un'Alfa Romeo 3000 CM del 1953, suona come una stonatura. Abitualmente, un pilota di formula 1 non ha l'"inquilino" al fianco quando comincia una corsa. Ma il "via" di Brescia è tutto particolare, è la ripetizione in chiave storica della più celebre gara automobilistica italiana, probabilmente del mondo.
163 La Mille Miglia: Rinasce per gli anni 80 la più grande corsa automobilistica a percorso stabilito
AutoWeek (USA)

Robert Sutherland


Tra il 1927 e il 1957 (esclusi gli anni della guerra), i piloti più coraggiosi correvano la Mille Milgia alla guida di autovetture che andavano dalle semplici Fiat alle automobili da Gran Premio bardate di fanali e parabrezza. La corsa partiva da Brescia, Nord Italia, fino a Rome e ritorno, su strade di campagna e urbane per 1000 miglia.